Son passate solo poche ore da quando ho posato i miei bagagli a terra. Torno infatti da una fantastica settimana di relax a Mallorca al Boutique Hotel Sant Jaume, ma non ho potuto resistere alla voglia di riportarvi immediatamente la mia esperienza. Ispirato dai ricordi ancora vivi e ben definiti nella mia mente e cullato dagli accordi di guitarra española, vi racconto la mia permanenza.

Non è la prima volta che scelgo di passare del tempo sull’isola di Mallorca, ma anche quest’anno ho deciso di tornarci, attratto dai suoi paesaggi mozzafiato e il mare cristallino che la rendono luogo di vacanza ideale sia per chi ama la natura e il relax che per chi cerca avventura e divertimento. Vista l’estensione dell’isola ho scelto come base Palma di Mallorca, fondata dai Romani e capoluogo dell’isola. La città, che può considerarsi uno tra i centri storici più belli del Mediterraneo, sorge in una spettacolare baia che la rende ancor più affascinante e caratteristica.

Ho deciso di soggiornare in un nuovissimo boutique hotel cinque stelle nel centro della città, invitato dalla bellissima location e dalla invidiabile posizione strategica: Boutique Hotel Sant Jaume.

L’hotel è moderno nel design, ma tutt’altro che freddo. Un grande lucernario proietta i raggi del caldo sole mallorquino dall’ultimo piano fino al piano terra, inondando la hall di una suggestiva luce naturale. Il frequente uso del vetro per delimitare gli spazi comuni, abbinato alla pietra cruda di pareti e pavimenti, crea un continuo contrasto tra leggerezza e solidità in tutta la struttura. L’utilizzo di colori tenui dal blu al verde – supportati dalla pietra color sabbia e dai dettagli in oro dell’arredo – riescono a trasmettere calma e a comunicare perfettamente l’anima isolana del posto.

Per chi volesse dedicare una giornata al relax più totale, prendendosi una pausa dal sole e dalla salsedine delle spiagge mallorquine, le possibilità sono molte. Tra queste certamente da menzionare il terrazzo con piscina, dal quale si può godere della vista sulla stupenda cattedrale di Santa Maria, che svetta imponente tra gli edifici col suo stile gotico catalano. Boutique Hotel Sant Jaume ha al suo interno anche una piccola ma equipaggiata palestra e una spa con sauna, idromassaggio e trattamenti benessere.

Le camere sono molto curate in ogni dettaglio. La mia camera aveva un fantastico terrazzo privato, dal quale è stato possibile godere della gentile brezza nelle notti di Palma. I servizi per la cura della persona sono impeccabili: dal kit per lucidare le scarpe al kit per la rasatura, non dimenticando i lussuosissimi teli per il mare e accappatoi, il phon e la piastra. Il dettaglio che più mi ha colpito? Certamente è stato il servizio in camera serale, per cui ad ogni ospite viene data una bottiglia d’acqua, un dolcetto (al cioccolato, buonissimo) e un cartoncino con le previsioni meteorologiche del giorno successivo.

Come se tutto ciò non bastasse, Boutique Hotel Sant Jaume offre al suo interno un fantastico ristorante di cucina tradizionale mallorquina rivisitata in chiave moderna: Tomeu Restaurant Amb Arrels (“Amb Arrels” dal catalano “con radici”).

La cucina dello chef mallorquino Juan – con il quale ho anche avuto il piacere di parlare personalmente riguardo la vision di Tomeu – fonde la semplicità e la genuinità dei sapori autentici della terra e del mare di Mallorca a gusti ed estetica contemporanea, frutto dell’esperienza maturata all’estero in ristoranti stellati. La chiara vision di Tomeu e la qualità della cucina si ripresenta perfettamente anche nelle sontuose colazioni proposte.

Potrei raccontarvi altri fantastici dettagli della mia esperienza, come l’assoluta qualità dello staff dell’hotel, sempre pronto a rispondere a qualsiasi mia domanda sull’isola e sulla cultura mallorquina, attento, professionale e grazie al quale mi sono sentito come a casa. Non vorrei però togliervi la curiosità di scoprire questo fantastico Boutique Hotel, che – come avrete certamente capito – vi consiglio assolutamente nel caso di soggiorno a Mallorca!